Sei qui: Home Bacheca Comunicazioni e Circolari Estratto Regolameno di Istituto

Estratto Regolameno di Istituto

Estratto del Regolamento d’Istituto

A.S. 2018/2019

  • Visto il Regolamento generale e i regolamenti specifici d’istituto a.s. 2018/19
  • Visto lo Statuto delle studentesse e degli studenti
  • Visto il Patto di corresponsabilità dell’ITI “Medi”
  • Vista la Carta dei Servizi

è         estratta la seguente sintesi consultabile sul sito istituzionale e nei registri di ciascuna classe.

 

Ritardi ed uscite anticipate

L’ingresso a scuola avviene al suono della campana, non oltre le 8,10.

 

Per ritardi superiori a 10 minuti e fino alle 8,30 gli studenti saranno monitorati dal docente in servizio in quell’ora nella classe attraverso il “ modulo rilevazione ritardi” allegato al registro di classe.

Al QUINTO ritardo mensile, l’alunno sarà ammesso previo accompagnamento del genitore a cui verrà notificata la situazione personale dei ritardi.

Non sono consentiti i ritardi oltre le 8,30 al fine di evitare continue interruzioni della prima ora di lezione.

In casi eccezionali gli studenti saranno autorizzati ad entrare direttamente alla seconda ora:

  • dal “Fortino” (Piano terra), solo se accompagnati dai genitori; in tal caso il ritardo risulta giustificato;
  • dall’Acquario (Primo Piano) se non accompagnati da un genitore ;in tal caso l’Acquario monitorerà il numero dei ritardi per ciascun alunno. Al terzo ritardo mensile sarà avvisato il Coordinatore di classe che dovrà provvedere a convocare la famiglia.

Le uscite anticipate individuali devono essere autorizzate della dirigenza, dopo un’attenta valutazione delle motivazioni delle specifiche richieste dei genitori.

I minorenni potranno uscire anticipatamente solo se prelevati da un genitore o da persona esercitante la potestà genitoriale. I maggiorenni potranno uscire anticipatamente autonomamente solo se delegati dai genitori. La delega, debitamente timbrata e vidimata dall’ufficio didattica deve essere conservata con cura dall’alunno maggiorenne, allegata al libretto delle giustifiche ed esibita all’occorrenza. In assenza di delega non è possibile avvalersi del diritto di giustificare e/o avere permessi di entrata e/o di uscita anticipata. Per i maggiorenni l’uscita anticipata deve essere richiesta ed autorizzata almeno un giorno prima. Qualora uno studente chieda di lasciare la scuola per malessere prima della fine delle lezioni, ne verrà data, se possibile, comunicazione ai genitori perché possano prelevarlo. In caso di gravità sarà richiesto l’intervento del soccorso sanitario pubblico.

Assenze, uscite anticipate e ritardi saranno monitorati e computati nelle ore totali di assenze degli studenti ed influiranno sul voto di condotta.

In caso di imprevedibili variazioni di orario gli studenti potranno lasciare l’Istituto solo previa liberatoria firmata dai genitori o da chi ne fa le veci depositata negli uffici di segreteria. Solo in casi eccezionali i genitori saranno avvertiti tramite SMS

.


ASSENZE E GIUSTIFICHE

Tutte le assenze, qualunque sia la loro natura o le circostanze in cui si siano verificate, devono essere giustificate al rientro a scuola utilizzando l’apposito libretto. Dopo cinque giorni di assenza (comprese eventuali festività successive ad un giorno di assenza) gli studenti potranno essere riammessi in Istituto solo se muniti di certificato medico.

NORME COMPORTAMENTALI E SANZIONI DISCIPLINARI

L’alunno ha un comportamento ispirato al rispetto delle persone e degli ambienti che lo circondano

Il patrimonio della scuola è un bene comune, pertanto la conservazione delle aule e delle dotazioni è affidata prioritariamente alla cura degli studenti che ne sono i principali fruitori. Di eventuali ammanchi o danneggiamenti sono chiamati a rispondere coloro che li hanno provocati; il Dirigente, ove possibile, provvederà a che i danneggianti riparino personalmente il danno provocato, qualora non sia possibile risalire ai diretti responsabili, alla classe o alle classi coinvolte, si richiederà il risarcimento danni.

Ai sensi della legge 584 dell’11.11.1975 è assolutamente vietato fumare nei locali della scuola. Durante le attività didattiche è vietato l'uso dei cellulari e di altri dispositivi elettronici che devono essere sempre tenuti spenti e ben custoditi. Gli alunni devono vestirsi in maniera adeguata al contesto scolastico.

È vietato consumare e detenere a scuola bevande alcoliche e prodotti non consentiti dalla legge.

Gli studenti che non si attengono al presente regolamento pubblicato in maniera integrale sul sito istituzionale ed ai regolamenti attuativi specifici o che hanno comportamenti irrispettosi della comunità scolastica, del personale docente e non docente, dei compagni o di altri ospiti dell’istituto, o che provocano danni ad oggetti o strutture, rincorrono nei provvedimenti disciplinari. Sul sito WWW, ITIMEDI.IT è possibile consultare il provvedimento disciplinare che sarà attuato in relazione al comportamento assunto. In sintesi ecco alcuni comportamenti sanzionabili :

  • Uso di cellulari ed altri dispositivi elettronici
  • Mancanze ai doveri scolastici, irregolarità nelle frequenze o ripetute, assenze ingiustificate e assenze di massa
  • Negligenza abituale.
  • Disturbo continuato alla lezione.
  • Uscita dalla classe non autorizzata.
  • Uscita dall’Istituzione Scolastica non autorizzata
  • Falsificazione firma dei genitori
  • Turbativa del regolare andamento delle lezioni
  • Manipolazione del registro di classe o del registro del professore
  • Mancanza di rispetto nei confronti del personale della scuola e dei compagni
  • Appropriazione indebita.
  • Atti o comportamenti deferibili all’autorità giudiziaria.
  • Offese al decoro personale ed alle istituzioni
  • Atti vandalici e danni delle strutture
  • Inosservanza ripetuta del regolamento d’Istituto
  • Atti di bullismo e di cyberbullismo

Le sanzioni disciplinari vanno dal rimprovero verbale all’allontanamento dell’alunno dalla comunità scolastica.

Nelle sanzioni e per quanto non previsto, dal momento che non possono essere previsti ed elencati tutti i comportamenti possibili, occorrerà sempre ispirarsi al principio di gradualità .

Il Regolamento d’istituto nella forma integrale è consultabile sul sito www.itimedi.it

Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Annunziata Muto


Firma autografa sostituita a mezzo stampa

ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.Lgs.

39/93

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi le nostre privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information