Sei qui: Home Archivio Progetti 2011 2012 Bandi gare Bando pubblico per acquisto materiale di consumo

Bando pubblico per acquisto materiale di consumo

Prot. 2236B2B del 15/03/2012                                               San Giorgio a Cremano

Bando pubblico per acquisto materiale di consumo destinato alle attività didattiche delle azioni PON.

  • Visto il Programma operativo nazionale (PON) “Competenze per lo sviluppo” finanziatocon il Fondo sociale Europeo Avviso Prot.n AOODGAI – 4462 del 31/03/2011
  • · Viste le linee-guida e le norme per la realizzazione degli interventi nelle annualità 2007/2013
  • · Vista l'autorizzazione del MPI prot.n. AOODGAI-10674 del 27/09/2011 dell’intero piano integrale
  • Viste le delibere del Collegio dei docenti e del Consiglio di Istituto;

Emana Il seguente Bando

ART.1 Oggetto Della Fornitura

Oggetto del presente bando di gara è la fornitura di materiale di consumo; i materiali richiesti sono di seguito riportati:

Materiali di consumo

CANCELLERIA

Matita

Cartellina rigida con elastico a tre lembi

Pen drive 4 gb

Raccoglitore con legacci dorso 15

Raccoglitori con gancio dorso8

Raccoglitori con gancio dorso6

Block notes A4

Camici bianchi da laboratorio con logo PON

Punti per spillatrice Scatola

Nastro adesivo per imballo formato mm

50x66  trasparente

Nastro adesivo per imballo formato mm

50x66 avana

TONER PER LE SOTTOINDICATE STAMPANTI

Toner stampante Samsung CLP 310 Kit

Toner HP 1320

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ART.2 Valutazione Delle Offerte

L'esame delle offerte è demandato ad una apposita commissione che aggiudicherà la fornitura in base al criterio dell'offerta economicamente più conveniente sulla base dei seguenti criteri:

1. prezzo economico;

2. qualità superiore a quelle richieste;

La scuola si riserva di acquistare il singolo prodotto dal miglior offerente.

Resta inteso che:

• le offerte economiche saranno valutate solo se l’offerta di materiali è rispondente ai requisiti minimi richiesti;

• non sono ammesse le offerte condizionate, quelle espresse in modo indeterminato o non recanti la firma del legale rappresentante con la quale si accettano senza riserva tutte le condizioni riportate nel bando;

• il rischio della mancata consegna dell’offerta nei termini indicati resta a carico dell’Azienda fornitrice;

  • le offerte devono essere comprensive di tutte le eventuali spese accessorie, non saranno accettate spese aggiuntive non presenti nelle offerte;

• l’istituzione scolastica non è tenuta a corrispondere compenso alcuno per qualsiasi titolo o ragione alle ditte per i preventivi-offerta presentati;

• è facoltà dell’istituzione scolastica chiedere la prova di quanto offerto e dichiarato in sede di comparazione dei preventivi.

L’Istituto scolastico si riserva di decidere in sede di valutazione dei preventivi:

• il numero delle unità da acquistare in base alle offerte pervenute;

• di rinunciare all’acquisto di alcuni materiali.

Le offerte economiche dovranno basarsi sulle descrizioni minime riportate all’articolo 1. Non saranno accettati materiali con caratteristiche difformi da quelle previste, ovvero se decisamente inferiori alle caratteristiche medie dei prodotti offerti dalle imprese concorrenti.

ART.3 Modalità di formulazione delle Offerte.

L’offerta dovrà garantire che i prodotti forniti rispettino le caratteristiche minime indicate nelle schede prodotto.

L’offerta dovrà specificare il costo di vendita da listino per ogni singolo prodotto proposto.

Si precisa che:

• I prezzi dovranno essere onnicomprensivi (IVA, spese di trasporto, ecc).

Il preventivo dovrà pervenire presso la segreteria dell’Istituto - ufficio protocollo a mezzo posta o brevi manu in busta chiusa recante la dicitura “Offerta materiale consumo PON FSE-2010”, entro e non oltre le ore 13:00 del 26/03/2012.

• La scuola si riserva, anche in caso di ordine unico, di richiedere fatturazione separata, secondo le modalità, quantitativi e disponibilità dei prodotti che verranno indicati successivamente alla valutazione del preventivo, ai fini di una corretta imputazione a bilancio e rendicontazione di spesa delle azioni PON.

• La scuola si riserva di procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida ai sensi dell’articolo 69 R.D. 23/51924 N. 827.

• I beni dovranno essere consegnati presso la sede della scuola segnalata senza alcun aggravio di spesa entro 10 giorni dalla data di comunicazione dell’aggiudicazione.

Il pagamento della fornitura dei materiali del presente bando sarà effettuato, mediante accreditamento in conto corrente postale o bancario, solo a seguito di consegna avvenuta di tutto il materiale e a presentazione della fatturazione  e dopo gli accreditamenti da parte del MIUR.

Il presente bando è pubblicato all’albo e sul sito web della scuola, in ottemperanza agli obblighi di legge ed agli obblighi di pubblicità delle azioni PON co-finanziate con il Fondo Sociale Europeo

F.TO   IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Annunziata Muto

 
Viagra o Cialis che è meglio? | Wie viele Sildenafil in Viagra | Var kan vi köpa Viagra i Sverige? | Viagra pour les hommes, où moins cher? | Modafinil for brains, where cheaper?

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Per ulteriori informazioni leggi le nostre privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information